ottobre 11, 2016

TradingView Social: il nostro punto di vista sulla moderazione dei commenti

TradingView Social

Questo post è parte di una serie di post su come ottenere il massimo dalla componente social di TradingView. Non perderne neanche uno! Abbiamo dato consigli su come creare chat personalizzate, abbiamo spiegato come guadagnare visibilità ed aumentare in reputazione, abbiamo sottolineato le lamentele più comuni su cui i moderatori non possono far nulla, abbiamo parlato delle 5 cose che non dovresti fare su TradingView, abbiamo esposto la nostra linea di pensiero e abbiamo chiarito il ruolo dei badge. Ecco il nuovo argomento!

Tanti autori lo troveranno familiare

Dopo aver speso tempo ed energia ad elaborare un’idea di trading, gli dai un’ultima occhiata, la pubblichi e aspetti impaziente di vedere le reazioni degli utenti. I primi like cominciano ad arrivare, fanno sempre piacere. Uno dei tuoi seguaci più fedeli si complimenta per un’altra fantastica idea. Guardi lo schermo soddisfatto mentre sorseggi il tuo caffè. All’improvviso qualcuno critica la tua view e ti dice che sei proprio fuori strada. Strabuzzi gli occhi. Mette anche in discussione la tua intera metodologia di trading! Rileggi il commento un’altra volta e, tra te e te, inizi ad arrabbiarti. Ti da fastidio che qualcuno esprima pubblicamente i propri dubbi sulle tue analisi. Questo potrebbe confondere i tuoi altri follower o sfuggirti di mano, quindi decidi di segnalare il commento…

I commenti segnalati non sono sempre eliminati

Nella nostra comunità vengono postati più di 600 commenti ogni giorno, e alcune idee possono riceverne centinaia. Ogni mese abbiamo più di 60 segnalazioni da parte degli autori o dei vari follower. Alcuni dei commenti segnalati non vengono rimossi. Questo potrà sorprendere qualcuno, quindi lasciaci spiegare. Amiamo vedere i nostri utenti attivi e coinvolti, commentare le idee, mostrarsi d’accordo, ma anche criticare (costruttivamente) e sostenere tesi totalmente opposte. Questo rende la comunità più ricca. Le discussioni pubbliche sulle varie idee danno spunti molto utili a tutti, fintanto che rimangono nei limiti del Regolamento. Ma ad alcuni autori dà fastidio vedere le proprie analisi pubblicamente criticate. Potrebbero percepire un osservazione puntigliosa come un affronto o leggere una domanda specifica come una sfida.

Perchè siamo diversi da Youtube

Come autore puoi mettere un mi piace, rispondere, trascurare o segnalare un commento; in quest’ultimo caso saranno i moderatori a decidere cosa fare. N.B. Se invii segnalazioni false, sarai tu stesso ad andare incontro a moderazione. Ci viene spesso chiesto perchè la moderazione dei commenti non funziona come su Youtube, dove l’autore può rimuovere commenti, bloccare gli utenti o persino disabilitare l’intera sezione. Queste funzionalità vanno contro la nostra filosofia di piattaforma aperta a tutti, dove le persone devono sentirsi libere di  pubblicare e criticare liberamente le idee. Anche con le migliori intenzioni, strumenti come quelli di Youtube potrebbero essere usati per mettere a tacere critiche (costruttive) o visioni alternative, dato che la maggior parte degli autori è ovviamente a favore della propria analisi. Il nostro approccio non è frutto di una disattenzione, è intenzionale.

Incoraggiamo un dialogo civile

Quando il nostro filtro anti spam segnala un commento come sospetto, non sarà visibile agli altri utenti. Non è cancellato, ma viene oscurato fino all’arrivo di un moderatore, che poi deciderà se consentire o meno la pubblicazione. A volte vediamo autori creare e proporre delle regole personali su come le persone dovrebbero rispondere e su chi dovrebbe e chi no. N.B. Queste regole non sono ufficiali e non possono essere imposte. Chiediamo agli autori che rispondono alle critiche costruttive di farlo con civiltà. Di rispondere in maniera dettagliata, possibilmente ringraziando l’utente per la sua visione, o semplicemente esprimendo il proprio accordo/disaccordo per poi passare oltre. Abbiamo in mente di creare una funzione “Ignora” nei commenti, così che l’autore non debba per forza vedere i commenti dall’utente selezionato, ma essi compariranno al resto dell’utenza.

Continuate a creare, condividere, commentare e criticare (in maniera costruttiva). È il modo migliore per imparare!

Moderatori e Responsabili di TradingView