July 6, 2020
Finalmente disponibili gli indicatori per scovare i Candlestick Pattern

Tanti nuovi indicatori Pine sono ora disponibili sulla nostra piattaforma, sotto la categoria Pattern Candlestick. Questi permettono di scovare dei pattern a candele comunemente utilizzati nell’analisi tecnica per anticipare futuri movimenti dei prezzi.

I grafici a candele sono apparsi per la prima volta in Giappone nel 18° secolo e sono ancora utilizzati da milioni di trader. Sebbene i movimenti di tali grafici sembrino spesso casuali, in realtà formano dei pattern che i trader utilizzano per l’analisi tecnica, sia come segnali rialzisti che ribassisti.

Per aggiungere indicatori dei pattern candlestick al grafico, aprite la finestra Indicatori. Lì, tra le varie sezioni ne troverete una chiamata Pattern Candlestick, dove è presente un elenco di tutti i pattern attualmente rilevabili. Basterà cliccare su quello a cui si è interessati e l’indicatore sarà aggiunto al grafico.

Se l’indicatore rileva un pattern candlestick, sul grafico verrà visualizzata un’etichetta speciale: blu per i pattern rialzisti, rossa per i ribassisti, grigia per gli indicatori che possono mostrare segnali sia rialzisti che ribassisti.

Se volete saperne di più sullo specifico candlestick pattern evidenziato, passate con il cursore del mouse sopra l’etichetta. Comparirà in sovra impressione una finestra con tutte le informazioni del  caso (vedi immagine sotto).

Gli indicatori di ricerca dei pattern candlestick funzionano anche con gli alert, quindi se desiderate ricevere una notifica ogni volta che un candlestick pattern si verifica sul grafico, potete creare un nuovo alert tramite la funzione Crea alert. Per fare ciò, dovrete aggiungere l’indicatore al grafico e selezionarlo come condizione di alert, come evidenziato dal seguente screenshot.

Speriamo che questo aggiornamento vi piaccia e non vediamo l’ora di ricevere i vostri commenti a riguardo. I vostri suggerimenti hanno una grande influenza sulle funzionalità che scegliamo di implementare, quindi non siate timidi.

La strada più veloce per i mercati

Apri grafico